Notice
  • Mysql database driver not supported. Joom!Fish Database plugin not executed.
  • Joom!Fish Database plugin not installed correctly or not published - Jomfish will not work in this state
  • Mysql database driver not supported. Joom!Fish Database plugin not executed.

Restauro monumentale

 

Il restauro monumentale di un edificio storico ne migliora non solo l'estetica , ma ne prolunga anche la durata. Con la pulizia, infatti, si eliminano quei composti corrosivi e quello strato di sporcizia che sono i fattori principali del degrado della struttura. Il lavaggio permette inoltre di individuare eventuali difetti o lesioni, che richiedono tempestivi interventi di restauro. A seconda del monumento sul quale intervenire e sul suo stato di degrado viene individuato la pulizia più idonea tra:

IDROLAVAGGIO

Speciali pompe spruzzano sulla superficie dell'edificio acqua pulita e fredda in quantità sufficiente per inumidire i depositi di sporco, finché non siano completamente scomparsi o non sia possibile rimuoverli con setole o spazzole non ferrose.

 

IDROSABBIATURA

Con questo metodo, analogo al precedente, l'aggiunta di acqua alla graniglia abrasiva riduce la diffusione di polvere e riduce l'effetto abrasivo della graniglia sulla superficie del materiale di rivestimento.

 

 

SABBIATURA A SECCO

Sulla superficie da pulire viene spruzzata con aria compressa ad opportuna pressione, graniglia abrasiva o microsfere calibrate in modo idoneo per rimuovere anche solo parzialmente la patina in aderenza. Questo metodo è veloce e può essere usato in qualunque stagione. La stessa tecnica viene impiegata anche per rendere omogenee le tonalità cromatiche di finiture in opere nuove.

 

PULITURA CHIMICA

In certi casi la pulitura chimica può essere utilizzata con grande efficacia , ad esempio su mattoni faccia a vista o graniti. Invece l'intervento su pietra è consigliabile solo dopo accurate prove in quanto il prodotto può scolorire e favorire inizi di corrosione su molte tipologie di pietre.


A pulizia eseguita, si passa poi alla protezione del supporto con il composto chimico più adatto allo scopo da raggiungere.

 



iso.jpg

 

 

cerchiamo collaboratori

lavora con petra