Notice
  • Mysql database driver not supported. Joom!Fish Database plugin not executed.
  • Joom!Fish Database plugin not installed correctly or not published - Jomfish will not work in this state
  • Mysql database driver not supported. Joom!Fish Database plugin not executed.

INFILTRAZIONI D'ACQUA LOCALIZZATE

 

DESCRIZIONE: l’acqua passa attraverso fessure e spaccature dovute a movimenti strutturali, ritiri del calcestruzzo, nidi di ghiaia, vespai, riprese di getto, predalles, tiranti, raccordo tra muri verticali e platee, giunti che perdono.

DOVE: dighe, interrati, garage, gallerie, parcheggi interrati, scantinati e cantine, fosse ascensore, bocche di lupo, vasche antincendio, vasche contenimento acqua, serbatoi, impianti di depurazione, canali, muri contro terra.

CONSEGUENZA: allagamenti nelle zone interrate con impossibilità di utilizzo dei locali, perdite dai serbatoi e piscine e nel caso in cui siamo interrate possibilità di infiltrazioni contaminanti dall’esterno.

TIPO DI INTERVENTO: altamente professionale

ATTREZZATURA TECNICA: necessaria

CHI PUO’ OPERARE: solo professionisiti

PRODOTTI: altamente tecnici

INTERVENTO CONSIGLIATO: per sigillare le infiltrazioni e le venute d’acqua presenti in dighe, interrati, garage, scantinati, fosse ascensore, vasche antincendio, gallerie, vasche contenimento acqua, serbatoi, muri contro terra, è necessario utilizzare le resine da iniezione. Si tratta di un intervento che consiste nell’iniettare in prossimità delle infiltrazioni speciali resine espandenti e sigillanti mono o bicomponenti (a seconda della casistica) attraverso l’impiego di specifiche pompe.

 

 

 

Infiltrazioni d'acqua garage interratoInfiltrazioni d'acqua garage interrato

     

Infiltrazioni d'acqua garage interratoInfiltrazioni d'acqua dalle riprese di getto

     

Infiltrazioni d'acqua da vespaioInfiltrazioni d'acqua garage interrato

 


INFILTRAZIONI D'ACQUA LOCALIZZATE

 

DESCRIZIONE: l’acqua passa attraverso fessure e spaccature dovute a movimenti strutturali, ritiri del calcestruzzo, nidi di ghiaia, vespai, riprese di getto, predalles, tiranti, raccordo tra muri verticali e platee, giunti che perdono.

DOVE: dighe, interrati, garage, gallerie, parcheggi interrati, scantinati e cantine, fosse ascensore, bocche di lupo, vasche antincendio, vasche contenimento acqua, serbatoi, impianti di depurazione, canali, muri contro terra.

CONSEGUENZA: allagamenti nelle zone interrate con impossibilità di utilizzo dei locali, perdite dai serbatoi e piscine e nel caso in cui siamo interrate possibilità di infiltrazioni contaminanti dall’esterno.

TIPO DI INTERVENTO: altamente professionale

ATTREZZATURA TECNICA: necessaria

CHI PUO’ OPERARE: solo professionisiti

PRODOTTI: altamente tecnici

INTERVENTO CONSIGLIATO: per sigillare le infiltrazioni e le venute d’acqua presenti in dighe, interrati, garage, scantinati, fosse ascensore, vasche antincendio, gallerie, vasche contenimento acqua, serbatoi, muri contro terra, è necessario utilizzare le resine da iniezione. Si tratta di un intervento che consiste nell’iniettare in prossimità delle infiltrazioni speciali resine espandenti e sigillanti mono o bicomponenti (a seconda della casistica) attraverso l’impiego di specifiche pompe.

 

 

 

Infiltrazioni d'acqua garage interratoInfiltrazioni d'acqua garage interrato

     

Infiltrazioni d'acqua garage interratoInfiltrazioni d'acqua dalle riprese di getto

     

Infiltrazioni d'acqua da vespaioInfiltrazioni d'acqua garage interrato

 


 

INFILTRAZIONI D'ACQUA: COME RISOLVERE IL PROBLEMA DEFINITIVAMENTE

 

Tutti i locali interrati sono da sempre a rischio infiltrazioni d’acqua e le numerose richieste lo confermano. In linea di massima più grandi sono gli interrati più aumentano le probabilità di riscontrare la presenza venute d’acqua. Per affrontare solo questa specifica problematica, è il caso di fare delle premesse, che forse potrebbero essere scontate, ma purtroppo non sempre lo sono:

  • IL CALCESTRUZZO UTILIZZATO PER LA REALIZZAZIONE DEVE ESSERE DI BUONA QUALITÀ;
  • LA PLATEA DEVE ESSERE PROGETTATA PER RESISTERE ALLE PRESSIONI DI EVENTUALI ACQUE DI FALDA;
  • DEVE ESSERE PREVISTA UN’ADEGUATA IMPERMEABILIZZAZIONE DUREVOLE, ANCHE NELL’IPOTESI CHE FALDA ACQUIFERA SI ALZI.

 

INFILTRAZIONI D’ACQUA DAL PAVIMENTO

 

Di solito per piccoli interrati come scantinati, semi-interrati, taverne, box auto, la platea viene realizzata in un unico getto e questo di per se, riduce drasticamente la probabilità di avere infiltrazioni dalla pavimentazione.
Quando invece si parla di grandi interrati (come ad esempio i parcheggi multipiano, centri commerciali, gallerie, ecc.) la platea viene realizzata in più getti. In prossimità delle riprese di getto la probabilità di avere infiltrazioni e venute d’acqua aumenta notevolmente.
In questi casi, a livello progettuale, non devono mai mancare i waterstop strutturali e i giunti per le riprese di getto. Qualsiasi corpo passante che attraversa la platea, è un veicolo per l’acqua e quindi va impermeabilizzato e/o sigillato: nulla può essere lasciato al caso.

 

INFILTRAZIONI D’ACQUA SUI MURI CONTROTERRA

 

Quello che abbiamo detto sopra vale anche per i muri controterra; è chiaro che per semplificare la questione, in un piccolo interrato se i 4 muri perimetrali vengono realizzati ciascuno in un unico getto, non ci sono corpi passati e vengono previsti i giunti su tutte le riprese di getto, se viene prevista anche una guscia di raccordo (per dare continuità ai muri e alla platea), possiamo dire di aver fatto tutto il necessario per assicurarci un ambiente asciutto.
Ovviamente anche in questo caso i muri contro terra devono resistere strutturalmente ad eventuali spinte di acque di falda e devono essere impermeabilizzati con prodotti di qualità, durevoli, meglio se resistenti ai solfati e cloruri (per proteggere meglio muro e i ferri d’armatura al suo interno).
Mano a mano che le dimensioni del nostro interrato aumentano, aumentano anche le complicazioni; perché:

  • aumentano le riprese di getto, sia verticalmente che orizzontalmente;
  • saranno da curare con la massima attenzione, un numero notevole di distanziatori;
  • saranno presenti tubature e corpi passanti da sigillare;

Gli interrati di grandi dimensioni prevedono degli elementi da curare con la massima attenzione:

  • FOSSE ASCENSORE
  • RAMPE DI ACCESSO
  • BOCCHE DI LUPO
  • VASCE ANTINCENDIO

 

COME RISOLVERE IL PROBLEMA DELLE INFILTRAZIONI

 

Tutto quello di cui si è parlato fino ad ora riguarda la fase preventiva, ma se siete su questa pagina temo che stiate cercando una soluzione ad un problema di infiltrazioni d’acqua nel vostro locale interrato.
Innanzi tutto bisogna capire qual è il vostro problema: chi ci contatta parla di umidità, di acqua in garage, di condense, di macchie…. Ma è un problema di “impermeabilizzazione” o di “infiltrazioni d’acqua”?

 

IMPERMEABILIZZAZIONE DI INTERRATI

 

In questo caso il problema di umido, di muri bagnati, di intonaco in distacco,… è dovuto all’assenza di un impermeabilizzazione oppure al danneggiamento di quella esistente (come nel caso delle guaine).
In entrambi i casi è necessario un intervento di impermeabilizzazione professionale. Solitamente per l’impossibilità di intervenire dall’esterno (per evitare scavi perimetrali) l’intervento viene eseguito dall’interno prevedendo necessariamente utilizzo di impermeabilizzanti cristallini resistenti ai solfati a penetrazione capillare (con tenuta in controspinta).

 

TIPOLOGIA DI INFILTRAZIONI D’ACQUA CHE POSSIAMO SIGILLARE MEDIANTE LE INIEZIONI DI RESINE

 

A seconda del tipo di passaggio che l’acqua trova per infiltrarsi all’interno abbiamo stillato le seguenti casistiche:

  • FESSURE DOVUTE A SOLLECITAZIONI (su platee, pavimentazioni, murature interrate o a contatto con l’acqua);
  • DISCONTINUITÀ NELLA FASE DI GETTO;
  • RIPRESE DI GETTO TRA SOLAIO PREDALLES E MURATURA;
  • PASSAGGIO DELL’ACQUA DAI TIRANTI;
  • INFILTRAZIONI IN POZZI;
  • BOCCHE DI LUPO;
  • GIUNTI DI DILATAZIONE;
  • INFILTRAZIONI DAI GIUNTI TRA DIAFRAMMI;
  • ACQUA IN PROSSIMITÀ DI CORPI PASSANTI;
  • INFILTRAZIONI DAI DISTANZIATORI TUBOLARI o LAMELLARI (chiusi male dall’esterno);
  • POROSITÀ, VESPAI E NIDI DI GHIAIA NEL CALCESTRUZZO;

 

IN COSA CONSISTE LA TECNICA DELLE INIEZIONI DI RESINE

 

Una volta individuato il “passaggio dell’acqua” si farà una prima valutazione della venuta d’acqua da bloccare: per le micro fessurazioni solitamente si iniettano resine acriliche estremamente fluide sigillando in modo elastico. Qualora invece è necessario riempire dei vuoti sarà preferibile utilizzare prima una resina poliuretanica idorespansiva e successivamente sigillare la fessura con la resina acrilica.
Una volta bloccata quella venuta d’acqua, l’acqua non passerà più definitivamente.

 

PERCHE’ AFFIDARSI A PROFESSIONISTI: I RISCHI

 

INIETTARE RESINE IN MANIERA ERRATA PUÒ CAUSARE DANNI STRUTTURALI DI GROSSA ENTITÀ;
PER OTTENERE UN RISULTATO DEFINITIVO È NECESSARIO DISPORRE DI COMPETENZE, ATTREZZATURA E DI PRODOTTI CHE DIANO GARANZIE DI DURABILITÀ (LA PERDITA DI ELASTICITÀ O DELL’ESPANSIONE DEI PRODOTTI INIETTATI COMPROMETTERANNO LA TENUTA E IL PROBLEMA SI RIPRESENTERÀ PUNTUALE.

Petra dispone di tutte le conoscenze e attrezzature per risolvere in via definitiva questo tipo di problematiche, e laddove questo non sia possibile propone delle soluzioni per ridurne drasticamente i disagi. Anni e anni di esperienza ha spinto l’azienda a intervenire in questo ambito in tutta Italia e anche all’estero confermandosi una delle aziende più preparate nel settore.

 

DOMANDE E RISPOSTE

 

“…NEL GARAGE INTERRATO DEL NOSTRO CONDOMINIO ABBIAMO UN PROBLEMA DI INFILTRAZIONI D'ACQUA GENERALIZZATO. SI STA VALUTANDO DI DEMOLIRE IN PROSSIMITÀ DELLE VENUTE D'ACQUA, SIGILLARE CON DEI MASTICI E RIPRISTINARE LA PARTE DEMOLITA CON DEI CEMENTI IMPERMEABILI. IO PURTROPPO SONO FRA I PIÙ SFORTUNATI E QUANDO PIOVE IL MIO BOX SI ALLAGA COMPLETAMENTE. NON MI INTERESSA COME... MA VOGLIO RISOLVERE IL PROBLEMA DEFINITIVAMENTE...”

L'intervento di cui parla è molto utilizzato. Diciamo che se non avete problemi di falda, e le infiltrazioni d'acqua sono di lieve entità, può risolvere il problema. Ma se la falda si alzerà o come nel suo caso, le infiltrazioni sono copiose al punto da rendere il locale inagibile, nessuno le darà mai una garanzia, inoltre i disagi delle demolizioni e i relativi costi non sono trascurabili.
L'unica soluzione definitiva sono le iniezioni di resine eseguite da personale qualificato.

“…SONO IN TRATTATIVA PER LA VENDITA DI UN APPARTAMENTO, DURANTE L’ULTIMO SOPRALLUOGO L’ACQUIRENTE HA INSISTITO PER VEDERE ANCHE LA CANTINA E IL BOX AUTO DI PERTINENZA. INASPETTATAMENTE C'ERANO DELLE INFILTRAZIONI D’ACQUA (VISTE LE PIOGGE INSISTENTI). HO SUBITO TRANQUILLIZZATO L’ACQUIRENTE PROMETTENDOGLI CHE AVREI SISTEMATO IL PROBLEMA MA MI HA CHIESTO DELLE GARANZIE…”

Quando noi interveniamo, garantiamo tutte le sigillature effettuate. Si tratta di una polizza ASSICURATIVA postuma decennale che il cliente può richiedere in fase di accettazione della proposta tecnico/economica; il costo è pari al 3 o 5 % a seconda del tipo di intervento.

“… HO REALIZZATO DI RECENTE UNA PALAZZINA CON GARAGE INTERRATO, E HO NOTATO CHE DALLE BOCCHE DI LUPO, DOPO INTENSE PIOGGE L’ACQUA ENTRA IN ALCUNI PUNTI A RIVOLI… NON SO SE MI SPIEGO “COME UN RUBINETTO APERTO”. HO PROVATO CON CEMENTI RAPIDI, HO DEMOLITO E RIPRISTINATO… MA IL PROBLEMA SI È SOLO RIDIMENSIONATO, L’ACQUA CONTINUA AD ENTRARE E QUINDI PRIMA DI CONTINUARE A FARE INTERVENTI INUTILI (E COSTOSI) VI INVIO PLANIMETRIA, SEZIONI, FOTO E ATTENDO RESPONSO.…”

Questi evidenziati dalle foto sono problemi molto frequenti: sulle prime 5 bocche di lupo ci sono dei vespai in prossimità delle riprese di getto, sull’ultima invece le infiltrazioni d’acqua arrivano da un tubolare chiuso male. Con le iniezioni di resine il problema si risolve velocemente e senza demolire (per la gioia dei suoi operai). Verranno bloccate senza alcun problema anche quella venuta d’acqua di entità elevata…definitivamente!

 

AVETE UN PROBLEMA DI INFILTRAZIONI E VOLETE RISOLVERLO?
Mandateci una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con le foto delle infiltrazioni, evidenziate nella planimetria la corrispondenza delle foto. Vi proporremo una soluzione e il tipo di intervento più efficace.

 


 

 



iso.jpg

 

 

seguici e condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn